MIGLIOR CORTOMETRAGGIO: PENALTY di Aldo Iuliano
MIGLIOR ATTRICE: Anna Ferruzzo per “Maria” di Francesco Afro De Falco
MIGLIORI COSTUMI: Gio Pagani per “Madame” di Susy Laude
MIGLIORE SCENOGRAFIA: Shamison Busuttil, Xuria Cristobal e Steve Grech per “The Maltese Fighter” di Arev Manoukian
MIGLIORE FOTOGRAFIA: Daniele Ciprì per “Penalty” di Aldo Iuliano

MIGLIOR ATTORE (ex-aequo): Malcom Ellul per “The Maletes Fighter” di Arev Manoukian

Alessandro Parrello per “Il Lupo del Pollino” di Alessandro Parrello
MIGLIOR REGIA: Paolo Mannarino per “The Rope”
MIGLIOR SCENEGGIATURA (PREMIO CHRISTIAN OZ REPICI): Greta Scicchitano, Naima Vitale Cappiello e Arianna Del Grosso per “Candy Boy” di Arianna Del Grosso
MIGLIOR REGISTA ESORDIENTE: Diego Bonuccelli per “Più accecante della notte”
MIGLIOR PRODUZIONE: Enrico Mastracchi Manes, Eitan Pitigliani  per “Like a Butterfly” di Eitan Pitigliani
Shares

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience.